Propositi Stampa
Scritto da Administrator   
Sabato 09 Gennaio 2010 10:06

L’emancipazione del lavoratore non può essere altro che frutto del lavoro e dell’impegno del lavoratore stesso!

Dobbiamo prendere coscienza e fiducia nelle nostre capacità e nelle nostre esperienze, dobbiamo imparare nuovamente a comunicare tra noi per poter partecipare attivamente al processo di ristrutturazione della nostra azienda.
Sono questi i 3 passaggi che potranno essere da guida per il nostro percorso:

 

Conoscenza – Crescita - Emancipazione

Non possiamo più continuare a subire passivamente  scelte fatte con sufficienza dai nostri dirigenti.
Basta con l’ostruzionismo da parte dei sindacati compiacenti “non conviene“, “non è questo il momento”,” troppi rischi”..

La priorità del risparmio che hanno i nostri dirigenti per maggiorare il loro premio risultato si sposano ora meno che mai con le nostre che vedono ai primi posti  problemi critici come“salute, sicurezza, professionalità, comunicazione e  collaborazione tra le varie categorie e livelli ed efficienza del servizio”.

La comunicazione è stata in questi anni interrotta con prepotenza anche e soprattutto tra le categorie presenti nella nostra società.
Hanno creato divisioni in settori, hanno creato decine di problematiche diverse per ogni settore per alimentare spaccature all’interno degli stessi (Dividi et Impera).
 
Il progetto per cui lotta l’Orsa è la realizzazione di una “concreta democrazia”, parola composta dal greco demos ("popolo") e kratos ("potere"), intesa come  valore all’iniziativa e alle proposte del popolo. Ribadiamo quindi che è in mano ad ognuno il potere e non alle gerarchie. Le gerarchie avranno in più rispetto agli atri solo un ruolo di coordinamento.